Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Quali saranno le novità del Torino di Longo

In questo momento il periodo che sta vivendo il Torino non è certamente positive. Le sconfitte si sono fatte una più pesante dell’altra e anche il ko subito in casa contro la Sampdoria non sta certamente lasciando dormire sonni tranquilli ai tifosi granata. La società, però, e in particolar modo il suo presidente Cairo, ha scelto di ripartire da una figura che il Torino lo conosce molto bene, ovvero Moreno Longo.

Ovviamente, tutti i tifosi si sarebbero aspettati un campionato diverso, più in linea con le intenzioni della società di raggiungere un posto in Europa League. Invece, adesso, scommettere su una rimonta del Torino in classifica potrebbe anche essere un azzardo. Prima di capire se i granata potranno riprendersi effettivamente, c’è ampia scelta tra tutti i migliori casino online senza bonus. Sul web, infatti, ci sono tantissime piattaforme che garantiscono affidabilità e sicurezza per la presenza del marchio AAMS, ovvero che operano nel rispetto della normativa italiana in materia, oltre ovviamente a proporre un palinsesto di eventi, per quanto riguarda le scommesse, molto ampio e variegato, così come quote molto interessanti.

Longo deve dare la svolta dal punto di vista mentale

L’ex allenatore della primavera del Torino, però, ha le idee chiarissime su quali siano i giocatori da cui riprendere un cammino positivo in campionato. Certamente, in questo momento la fiducia è venuta meno e serve recuperare tanti giocatori soprattutto dal punto di vista mentale, dato che sembrano completamente assenti e mancanti di cattiveria e lucidità.

Longo, però, può dirsi senz’altro soddisfatto fino a questo momento, dato che tutto il gruppo gli ha testimoniato un supporto e una disponibilità che forse nemmeno lui si sarebbe mai atteso. Insomma, ci sono le condizioni per poter venir fuori da questo tunnel, ma serve anche fare un po’ in fretta.

In fin dei conti, sono i giocatori che vanno in campo e che devono invertire necessariamente la rotta. Nella partita persa, l’ennesima consecutiva, in casa contro la Sampdoria, i granata hanno ancora una volta palesato sempre gli stessi limiti. Il problema è che i fantasmi hanno cominciato a farsi quasi reali ed ecco che l’ottimo approccio non è servito praticamente a nulla, subendo la rimonta e sorpasso da parte della squadra ligure.

Qualche spunto per poter ripartire per Longo è arrivato da singoli e non dal collettivo. Uno dei primi giocatori su cui ovviamente il nuovo allenatore del Torino punterà per la rinascita è Berenguer, un oche di assist se ne intende e che riesce spesso e volentieri a dare alla manovra dei granata quell’imprevedibilità che serve per scardinare le difese avversarie.

Berenguer, Lyanco e Ansaldi: si riparte da loro

Infatti, proprio dai piedi di Berenguer transitano tutti i palloni più importanti, come è avvenuto un po’ nell’ultima partita contro la Sampdoria, quando è stato proprio lui a ispirare la rete di Verdi. Se in attacco lo spagnolo è quello che in grado di creare più pericoli rispetto a ogni altro compagno, in difesa è probabilmente Lyanco quello da cui ripartire.

È vero, la difesa dei granata ha fatto acqua da tutte le parti nelle ultime partite, ma Lyanco è senz’altro uno dei meno colpevoli di tale situazione. Si tratta della grande novità lanciata da Longo nell’undici titolare e che ha già dimostrato di poter giocare ad alti livelli. Sarà lui sicuramente uno dei punti fissi da cui riprendere il cammino in difesa.

Ovviamente Longo spera di avere forze fresche anche da tutti i giocatori che stanno rientrando dai rispettivi infortuni. Prima di tutto Ansaldi, risultato imprescindibile per questo Toro già con Mazzarri. Tra dribbling e cross, sulla fascia serve certamente uno come lui. E con il Milan potrebbe rivedersi di nuovo sul terreno di gioco. Zaza e Baselli, purtroppo, non ci saranno ancora, ma servirà avere ancora un po’ di pazienza, dato che sono due giocatori fondamentali nello scacchiere futuro di Longo.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 14/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Ufficializzati i gironi di Eccellenza e Promozione 2020-2021

Il comitato regionale della Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato la composizione dei gironi dei campionati di Eccellenza e Promozione 2020-2021 che prenderanno il via il prossimo 27 settembre.   Di seguito i gironi dei due principali campionati regionali: ...leggi
05/08/2020

Torino F.C., in cantiere anche una prima squadra femminile?

Anche il Torino F.C. di Urbano Cairo potrebbe avere nella prossima stagione una prima squadra femminile seguendo la strada già intrapresa da Juventus, Inter, Milan, Fiorentina e Sassuolo. L’Under 19 granata è reduce da ottime prestazioni sportive nella stagione 2019-2020 in cui ha disputato un ottimo campionato centrando anche l'approdo ad una finale nazionale. Sulla...leggi
09/04/2020

Coronavirus, a rischio per Zichella un'opportunità dal Giappone

Per mister Giovanni Zichella una chiamata dal Giappone potrebbe saltare a causa dell'emergenza Coronavirus. Un'opportunità che avrebbe potuto far svoltare la carriera del tecnico. Alla guida del Chieri nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015, l'allenatore nativo di Cerignola è stato il prescelto per allenatore il Kyoto S...leggi
22/03/2020


Focus sull'avversaria della Juve in Champions: scopriamo il Lione

La Champions League è il sogno ricorrente di qualsiasi tifoso bianconero e ormai, con il passare degli anni, è diventata una vera e propria ossessione. Con lo sbarco del fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo a Torino, poi, l’asticella delle aspettative non ha fatto altro che continuare a salire e il fatto di non aver riportato ancora la Coppa a Torino certam...leggi
14/02/2020

Moreno Longo è il nuovo allenatore del Torino

Il Torino riparte dal senso di appartenenza. Moreno Longo, “figlio del Filadelfia”, è il nuovo allenatore della prima squadra granata dopo l'esonero di Walter Mazzarri. Un cambio di guida tecnica dovuto ai tre pesanti rovesci in campionato ed alla beffarda eliminazione ai supplementari contro il Milan in Coppa Italia. L'...leggi
04/02/2020

Campionato Primavera: la gara Torino-Napoli si giocherà a Chieri

La gara del campionato Primavera Torino-Napoli si giocherà domenica alle 12 allo stadio “Piero De Paoli” di Chieri. Il Filadelfia è infatti occupato dalla prima squadra di Mazzarri che svolgerà la seduta di scarico dopo la gara di sabato sera contro l'Atalanta. Il tecnico granata Marco Sesia tornerà così a Chieri, dove ha allenato ...leggi
22/01/2020

Alla Marentinese la fase provinciale della Coppa Piemonte

FRAZIONE GARINO DI VINOVO – La Marentinese pareggia per 2-2 dopo i tempi supplementari in casa del Moncalieri e si aggiudica la fase provinciale di Torino della Coppa Piemonte di Seconda e Terza Categoria. I collinari, che all'andata si erano imposti per 2-1, staccano così il biglietto per la fase regionale della competizione. Sul sintetico di...leggi
23/11/2019

Moriva 52 anni fa Gigi Meroni, la Farfalla Granata

Cinquantadue anni fa moriva Gigi Meroni, la Farfalla Granata. Era il 15 ottobre del 1967, di domenica, dopo un vittorioso Torino–Sampdoria 4-2. Gigi venne travolto da un’auto, mentre attraversava corso Re Umberto a Torino. Era in compagnia dell’amico Fabrizio Poletti stava rientrando...leggi
15/10/2019

Claudio Marchisio annuncia l'addio al calcio giocato

  TORINO - Claudio Marchisio ha detto addio al calcio giocato. Questo pomeriggio nella pancia dell'Allianz Stadium, il calciatore ha annunciato il suo ritiro. Il centrocampista classe 1986 nativo di Torino ma di residenza ad Andezeno, ha svolto un'intera carriera alla Juventus con un'unica parentesi in prestito a...leggi
03/10/2019

A Torino un corso gratuito per arbitri

Gli arbitri rappresentano uno dei principali motori del calcio. Sono i direttori di gara, infatti, che rendono possibile ogni fine settimana lo svolgimento dei campionati dilettantistici e giovanili. La sezione A.I.A. “Luca Colosimo” di Torino propone un corso gratuito per arbitro di calcio rivolto agli atleti ed alle atlete tra i 15 ed i 35 anni. L'iscrizione è...leggi
28/09/2019

Addio a Gianni Forno, l'ultimo invincibile

«Cronometro e cardiofrequenzimetro sono i miei compagni di viaggio e la sveglia alle cinque del mattino è l’inizio della mia giornata». Con queste parole esattamente due anni fa, era il 31 marzo 2014, tu, vecchio Highlander, mi raccontavi dell’impresa, intrisa al sogno di arrivare a giocare in Terza categoria all’età di 57 a...leggi
20/07/2016

Grande rinforzo per Isaia, Taurisano è della Pro Eureka

Altro rinforzo per gli Allievi della Pro Eureka: Daniele Taurisano. L’attaccante ex Lucento ed Alessandria è ufficialmente un nuovo giocatore biancocerchiato. Prende forma dunque la squadra di Fabio Isaia che si candida per essere una delle protagoniste della prossima stagione....leggi
20/07/2016

Tutti i gironi del Grande Slam

Rivarolese, Giaveno Coazze, Pertusa, San Giacomo Chieri, Victoria Ivest, Barcanovasalus, Gassino San Raffaele, Collegno Paradiso, Città di Rivoli, Mathi Lanzese, Vianney, La Chivasso, Ciriè, Pro Collegno, Nichelino Hesperia. Saranno queste 15 delle 16 protagoniste della prossima edizione, la 13ª, del Grande Slam (Memorial Angelo Fanton) che si disputerà dal 3 al 18 set...leggi
16/07/2016



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05032 secondi