Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

La lotteria dei rigori? No... delle iscrizioni

Quante volte abbiamo sentito della 'lotteria dei rigori' per decretare il proprio destino sul campo. Definizione che, forse, non dovremo più 'abbinare' all'epilogo sul campo ma destinarla alle settimane che scandiscono l'appello delle società che (non) saranno al via dei prossimi campionati, regalando piccoli o grandi colpi di scena. In un quadro che 'dall'alto' decide il format (la Lega Pro), alla fine di luglio (col presidente Gravina che ribadisce il progetto Pro a 60 squadre) sulla scia di bocciature più o meno annunciate: per i club che vorrebbero essere ripescati, per le formazioni che inseguono fino all'ultimo il sogno dell'iscrizione degne di serie tv con finale quasi sempre a sorpresa. Nel bene e nel male. Così tra i Pro non c'è andato, scomparendo, il Bellinzago e in settimana è arrivato lo stop per il Lecco. Ridando speranze a vita a piazze come Albinoleffe (ancora tra i Pro nonostante due retrocessioni) o Monza (in lizza per l'ultimo posto). Dopo aver registrato sparizioni e difficoltà di entità come Como e Pavia. Scendendo di grado ma non di scenario, in Piemonte una settimana tristemente indimenticabile. Se da una parte ricompaiono e restano in vita la Novese (in Eccellenza) e l'Acqui, date per azzerate e che, ancora una volta, invece, si vedranno al via. Così non sarà invece, per la prima volta dal lontano 1908, per l'Fbc Derthona. Il cuore del Leone si è spento dopo che la domanda di iscrizione in Serie D è stata bocciata, con lo storico sodalizio avviato al fallimento e proverà a ritrovare vita come fece il Casale, ripartendo dalla Promozione (richiesta da chi sta cercando di ridare vita, sotto altra forma e denominazione alla passione) e ritrovando forse, almeno, quella trasparenza e quella possibilità di programmazione e gestione possibile solo e soltanto in un contesto senza nuvole, amnesie e brutte sorprese… Fino alla prossima lotteria!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Marco Marone il 05/08/2016
Tempo esecuzione pagina: 0,58096 secondi